Piacere, Elio!

Presentata stamani nel corso di una cerimonia la nuova bidirezionale del gruppo Caronte & Tourist.

Si è svolta stamani alle 11 la cerimonia di inaugurazione del nuovo traghetto “Elio” di Caronte & Tourist. Presenti la proprietà ed il Management del Gruppo C&T che hanno accolto a bordo della nuova ammiraglia le massime autorià civili, religiose e militari del territorio.

Durante la conferenza stampa è stato precisato quanto il Gruppo C&T punta alla tutela ambientale, infatti il nuovo traghetto “Elio” è a bassissimo impatto ambientale, riducendo le emissioni di CO2 del 40% e addirittura del 99% l’inquinamento da polveri sottili. Infatti l’LNG (gas naturale liquefatto) non contiene ossidi di zolfo né particolati. In sostanza la costruzione della “Elio” è stata una scelta ecologica, che rappresenta una svolta epocale perché l’uso dei combustibili puliti diviene finalmente realtà nei collegamenti marittimi. Esiste un ulteriore risvolto di sviluppo ecocompatibile nella scelta di realizzare “Elio”, e cioè il fatto che lo stoccaggio dell’LNG avrà una ricaduta positiva nel territorio siciliano. Il Gruppo C&T infatti ha già in fase di progettazione un programma grazie al quale la “Elio” e le nuove navi previste potranno essere alimentate a LNG utilizzando biogas prodotto in Sicilia. Un prospettiva che può garantire al territorio siciliano la possibilità di fare un salto in avanti epocale in direzione della massima tutela ambientale, base del turismo del futuro.

Come abbiamo visto quindi la scelta del Gruppo Caronte & Tourist è quella ridurre gli agenti inquinanti e tutelare l’ambiente con le nuove navi in arrivo, una delle quali porterà il nome di “Giulia” in memoria della consorte di Elio Matacena. La società infatti è parte attiva e collaborativa nelle campagne di associazioni nazionali come “Marevivo” centrate sulla tutela del mare. C&T ha anche esplicitato le proprie posizioni in iniziative di dibattito pubblico e riflessione sul tema organizzate da enti di assoluto prestigio e provata terzietà come FAI (Fondo Ambiente Italiano) e “Amici della Terra”.

La nuova ammiraglia del Gruppo C&T, in particolare, è lunga 133 metri, larga 21,5 metri ed ha un’immersione massima di 4,5 metri. La capacità di carico è di 290 auto, 1500 passeggeri e 35 camion, distribuiti su 2 ponti. La velocità massima è di 15 nodi con una potenza generale di novemila kW prodotta dai suoi motori dual fuel della Wartsila. La capacità del serbatoio per lo stoccaggio a bordo dell’LNG è di 150 metri cubi. “Elio”, una Ro/Ro Pax di circa ottomila tonnellate con una capacità doppia rispetto alla attuale ammiraglia “Telepass”, entrerà in servizio nei prossimi giorni nella rotta Messina - Villa San Giovanni.

Copyright © shipsofmessina.it, Progettato da Web Servizi Celona